A cosa serve lo psicoterapeuta?

Se masticando proviamo dolore andremo dal dentista,
così come la comparsa di un neo ci spingerà a contattare un dermatologo.
E allora quand’è che ci si affida allo psicologo?

A cosa serve lo psicoterapeuta?

Se masticando proviamo dolore andremo dal dentista,
così come la comparsa di un neo ci spingerà a contattare un dermatologo.
E allora quand’è che ci si affida allo psicologo?

A che serve lo psicoterapeuta?

Se masticando proviamo dolore andremo dal dentista,
così come la comparsa di un neo ci spingerà a contattare un dermatologo.
E allora quand’è che ci si affida allo psicologo?

Chiama per un appuntamento:

+39 393 4172 939
Il mio profilo professionale

Chi sono

Mi chiamo Stefania e sono psicologa e psicoterapeuta abilitata specializzata nel trattamento di pazienti adulti e in età evolutiva.

La mia formazione è in terapia cognitivo comportamentale. Questo approccio permette un intervento a medio/breve termine nei casi in cui la richiesta di cura riguarda il sintomo, ma se il paziente vuole intraprendere un percorso che arrivi alla radice del disagio è possibile lavorare attraverso strategie terapeutiche come EMDR, Schema Therapy e tante altre.

Da più di dieci anni lavoro e sono in formazione continua nel campo del supporto psicologico e della risoluzione di problematiche emotive affrontate da bambini, adolescenti, adulti e genitori.

Il mio studio è uno spazio pensato per accogliere al meglio grandi e piccini, loro che sono il cuore pulsante del mio lavoro.

informazioni utili

Chi non sono.

Per mia figlia, la parte più interessante del mio lavoro è “sapere i segreti”. Qualcun altro immagina che essere psicoterapeuta significhi avere un superpotere che permette di leggere la mente...

Guru
Giudice
Confidente

Guardare il mondo, immaginare il futuro.

Una cosa in cui nutro un’incrollabile fiducia
è la capacità delle persone di essere umane  – di riconoscere
il proprio disagio, di fare i conti con le proprie paure
e di mettercela tutta per vivere la propria vita
nella massima consapevolezza.

Quando penso al futuro sogno una realtà in cui il disagio emotivo e psicologico non è più vissuto come qualcosa da nascondere o un’esperienza di cui vergognarsi.

22 June, 2018
età evolutiva

Cosa può fare lo psicoterapeuta
per il bambino?

Valutazione
psicologica

Una cosa in cui nutro un’incrollabile fiducia è la forza delle persone che hanno il coraggio di essere umane – di accettare le proprie debolezze, di fare i conti con le proprie paure e di mettercela tutta per vivere la propria vita nella massima pienezza.

Intervento psicologico / psicoterapeutico

La risoluzione del problema viene affrontata in collaborazione con genitori e insegnanti. Il sostegno al giovane paziente si articola in più fasi: psicoeducazione e alfabetizzazione emotiva, utilizzo di tecniche cognitive e comportamentali e prevenzione delle ricadute. Contemporaneamente, la terapia prevede un intervento di parent training/teacher training, ovvero la trasmissione agli adulti di strumenti utili per interfacciarsi con il bambino nel modo più appropriato.

Valutazione
neuropsicologica

A seguito di un primo incontro con i genitori e dopo aver raccolto la storia di vita del giovane paziente, lo specialista propone degli incontri valutativi con l’obiettivo di tracciare un profilo accurato e puntuale dello sviluppo neurocognitivo del bambino. Successivamente si valuterà con i genitori il percorso terapeutico più adatto (potenziamento cognitivo, logopedia, tutor cognitivo per lo svolgimento dei compiti, psicomotricità).

età adulta

Quali sono i principali
disturbi in età adulta?

Ansia e
Depressione

In determinati momenti o giornate della vita sentirsi tristi è assolutamente naturale. La depressione si distingue dalla normale tristezza per la tonalità affettiva molto più marcata, e per il fatto che i sintomi depressivi interferiscono con le abituali attività sociali e lavorative.

L’ansia, invece, è un sistema di risposta che coinvolge fattori cognitivi, emotivi, comportamentali e fisiologici che riguarda una minaccia futura.

Disturbi
da trauma

Il luogo comune tende a definire trauma psicologico qualunque evento negativo per la persona che lo ha vissuto. In realtà, evento traumatico ed evento negativo sono diversi e comportano differenze negli esiti.

Il trauma deriva dall’esposizione a un evento emozionalmente forte che ha rappresentato una minaccia per la vita della persona o per quella di altri. La sua caratteristica fondamentale è che il soggetto reagisce con un sentimento di impotenza derivante dal percepirsi incapaci di fronteggiare la minaccia.

Disturbi della
nutrizione

I disturbi alimentari sono caratterizzati da comportamenti che portano a un consumo di cibo alterato al punto da compromettere la salute fisica o il funzionamento psicosociale dell’individuo.

Colpiscono soprattutto la popolazione femminile con un rapporto 9:1 e questo rapporto si affievolisce nella fase adolescenziale, dove la forbice può restringersi fino a 3:1. L’adolescenza, infatti, risulta essere il periodo della vita con il rischio più alto di sviluppare un disturbo alimentare.

QUALIFICHE

Albo Psicologi Marche
iscrizione n. 1946 del 21/10/2009

Albo Terapeuti EMDR
da luglio 2018

Albo CTU Tribunale Macerata
da giugno 2018

Consulente Psicoterapeuta
ADIPSO Regione Marche

Studio:

San Benedetto del Tronto
Via Puglia, 45 – 63074 AP

Porto Potenza Picena
Via Pesaro – 62018 MC

CF: FLGSFN81S54A512S
P.IVA: 01737940435

(C) 2019 Stefania Flagiello
Agency Aries Comunica
Privacy Policy Cookie Policy

Per informazioni:

Email:
info@stefaniaflagiello.it

Telefono:
+39 393 4172939

Skype:
stefania.flagiello2
(Si effettuano sedute su Skype)

Linkedin:
/stefaniaflagiello